I nostri progetti

Territorio in arte

Un progetto sperimentale, denominato “Territorio in Arte”, che prevede l’impiego di alcuni cosiddetti cassonetti intelligenti, in quanto dotati di diversi sensori che ne rilevano il livello di riempimento, la posizione e i vari parametri di funzionamento.

Ciò che rende questo sistema diverso dai tradizionali metodi di raccolta è la capacità del robot di agganciare automaticamente e sollevare verticalmente i contenitori attraverso un gancio riposto su di essi, rendendo le operazioni estremamente veloci, sicure e meno inquinanti. L’obiettivo è anche quello di facilitare l’accesso ai cittadini nelle aree più difficilmente raggiungibili. Un sistema quindi che permette di programmare ed efficientare la logistica dei rifiuti, poiché dotato di un software di gestione che “dialoga” con i contenitori, il quale lo rende capace di andare solo dove c’è la necessità di effettuare la raccolta. I cassonetti sono dotati di diversi sensori che ne rilevano il livello di riempimento, la posizione e i vari parametri di funzionamento; inoltre, essendo composti da HDPE riciclato, sono in grado di attutire i rumori, specialmente nel conferimento del vetro, e durano più a lungo, perché non soggetti a ruggine e crepe e capaci di mantenere la loro forma anche in caso di urti